Congresso dei Commissari: visite guidate

28 novembre 2018

Il IV Congresso Internazionale dei Commissari della Terra Santa dal tema "Pastorale del Pellegrinaggio: accoglienza, memoria, evangelizzazione" prevede anche delle visite guidate in alcuni luoghi di Terra Santa. Oggi abbiamo raggiunto l'Erodion, il Monastero di San Teodosio e la grotta dei magi; infine il Monastero di San Saba.

Condivido con gli Amici di Terra Santa alcune foto e un po' di storia...

pace e bene
p. Adriano

 


L'Erodion, identificato la prima volta con certezza nel 1838 da uno studioso americano. Giuseppe Flavio scrive che il corpo di Erode fu portato all’Erodion, dove, secondo le disposizioni lasciate per il suo decesso, fu sepolto. La fortezza/palazzo una volta raggiungeva quasi i 35 m di altezza ed era circondata da doppie mura concentriche con quattro torri ai punti cardinali. 

 

  • IMG-20181128-WA0000
  • IMG-20181128-WA0001
  • IMG-20181128-WA0002
  • IMG-20181128-WA0023
  • IMG-20181128-WA0024
  • IMG-20181128-WA0025

Simple Image Gallery Extended


 

Il Monastero di San Teodosio si trova a circa 12km a est di Betlemme. Fondato da Teodosio di Cappadocia nel 470 d.C., si trova sul sito dove i Re Magi riposarono in una grotta di ritorno dalla visita a Gesù Bambino.
Il monastero originario venne distrutto durante le invasioni Persiane nel 614 d.C. A quel tempo vi risiedevano circa 400 monaci (sono conservati i resti di 8 martiri uccisi durante l'invasione). Il monastero venne restaurato nel 1893 dalla Chiesa Greco Ortodossa e contiene i resti dell’antica costruzione Crociata. Oggi vi abitano una dozzina di monaci Greco Ortodossi. 
San Teodosio morì nel 529 in seguito a una dolorosa malattia e venne sepolto nella stessa grotta che fu a lungo sua dimora.

  

  • IMG-20181128-WA0003
  • IMG-20181128-WA0004
  • IMG-20181128-WA0005
  • IMG-20181128-WA0006

Simple Image Gallery Extended

grotta dei magi
  

  • IMG-20181128-WA0008
  • IMG-20181128-WA0009
  • IMG-20181128-WA0010
  • IMG-20181128-WA0011
  • IMG-20181128-WA0012
  • IMG-20181128-WA0013
  • IMG-20181128-WA0014
  • IMG-20181128-WA0030

Simple Image Gallery Extended


 

Sempre nei pressi di Betlemme, il Monastero di Mar Saba o San Saba: è un monastero greco-ortodosso situato nei pressi del deserto di Giudea e rappresenta uno dei più importanti simboli cristiani-ortodossi del Medio-Oriente. Costruito nel 438 d.C da circa 5000 monaci dediti a San Saba, il monaco che si stabilì in Terra Santa formando la propria comunità monastica.
Saba Archimandrita (Cesarea in Cappadocia, 439 – Mar Saba, 5 dicembre 532) è stato un monaco cristiano bizantino, venerato dalla Chiesa cattolica e da quella ortodossa. Visse principalmente in Palestina, dedicandosi all'eremitaggio.  San Saba morì nell'anno 532, dopo aver eretto numerosi monasteri tra cui la grande chiesa in onore dell'Annunciazione della Madre di Dio, consacrata nel 502 (rinominata dopo la sua morte La Lavra di San Saba il Santificato). Dopo qualche anno il corpo del Santo venne ritrovato ancora intatto e fu trasportato dai Crociati in Occidente.
Nel 1964 il frate apparve in visione a dei monaci cattolici addetti alla custodia del suo corpo e chiese loro di tornare al suo monastero, cosa che accadde nell'ottobre del 1965.

  

  • IMG-20181128-WA0015
  • IMG-20181128-WA0016
  • IMG-20181128-WA0017
  • IMG-20181128-WA0018
  • IMG-20181128-WA0019
  • IMG-20181128-WA0020
  • IMG-20181128-WA0021

Simple Image Gallery Extended